AUTO E CONNETTIVITÀ': COSA CAMBIA NELL'ESPERIENZA DI GUIDA

Dall’infotainment alle auto intelligenti, ecco come sarà l’auto del futuro

Voto medio:
Voto 5/5 basato su 1 voti

La tecnologia sta assumendo un ruolo sempre più importante nella progettazione e nella personalizzazione delle auto di nuova generazione. Mentre si parla di auto che si guidano da sole, l’aspetto della multimedialità e della connettività nell’auto è già parte del nostro quotidiano.

La possibilità di utilizzare app e collegare i propri dispositivi con il veicolo fa ormai la differenza, a tal punto da condizionare fortemente la scelta dell’auto da acquistare. Questo accade soprattutto con il pubblico più giovane, sempre più interessato all’auto connessa piuttosto che a quella con prestazioni più elevate e consumi ridotti.

Che si tratti di una moda del momento o di semplice vanità, quello che cambia è soprattutto l’esperienza di guida. È il caso di Hyundai, che grazie alla tecnologia Blue link offre già da qualche mese la possibilità di accendere, aprire e chiudere l’auto sui veicoli in commercio negli USA.

Bmw ha invece annunciato che, a partire da questo mese, tutte le nuove vetture saranno dotate di serie nei prossimi mesi dei servizi ConnectedDrive. In parole povere, sarà possibile acquistare servizi digitali e App stando comodamente seduti all’interno della propria auto. Non solo, il conducente potrà consultare le previsioni del tempo, effettuare ricerche su Google e aggiornarsi sulle ultime notizie d’agenzia. L’auto connessa del marchio tedesco consentirà di avere informazioni sul traffico in tempo reale, di aprire e chiudere in remoto le portiere. Anche l’intrattenimento farà la sua parte grazie alla possibilità di usufruire, senza restrizioni di tempo, di oltre 22 milioni di brani musicali e 200 canali tematici.

Questa è la nuova esperienza di guida che la connettività consente oggi e consentirà sempre di più negli anni a venire. Un’ulteriore passo verso l’auto del futuro sarà la trasformazione del veicolo in un vero e proprio dispositivo sempre connesso. Non più solo auto in grado di comunicare con dispositivi, smartwatch e tablet, ma vero e proprio computer in movimento, capace di fornire informazioni sulla propria posizione e il proprio stato con continuità, in modo da migliorare i servizi di assistenza e molto altro ancora.

Pubblicato il: Ultima modifica: 12/08/2016 10:08:22 logo caraffinity.it Magazine: carAffinity