Svelate le nuove Ferrari 488 GTE e 488 GT3

Aerodinamica rinnovata sulle Ferrari 488 GTE e 488 GT3

Voto medio:
Voto 5/5 basato su 2 voti

Nel weekend appena trascorso sono andate in scena le Finali Mondiali Ferrari, esattamente sulla pista di casa del Mugello. A tal proposito l’evento è stato scelto da casa Ferrari come luogo di presentazione delle nuove Ferrari 488 GTE e 488 GT3 che prenderanno il via già dall’anno prossimo nei rispettivi campionati (FIA WEC, IMSA, Le Mans, Blancpain GT e molti altri ancora). Presenti i piloti ufficiali Gianmaria Bruni, James Calado, Toni Vilander, Davide Rigon, Giancarlo Fisichella, Olivier Beretta e Andrea Bertolini, oltre al responsabile di Ferrari Corse Clienti, Antonello Coletta.

La presentazione arriva dopo mesi di scoop e rumors con le prime foto a livrea camuffata a Vallelunga. Nello specifico sono due vetture simili con piccolissime differenze rispetto alle Ferrari 458 GTE e GT3, come avevamo già anticipato. Entrambe montano uno splitter caratterizzato da uno scalino al centro per garantire maggiori flussi aerodinamici, i quali scorrono fino a sfociare nel diffusore posteriore, quest’ultimo composto da numerosi deviatori di flusso. Scarichi che sono stati separati e montati al di sopra del diffusore per permettere il soffiaggio su di esso.

Dietro alle ruote posteriori compaiono due flap verticali per parte, come sulla nuova Porsche 911 GT3 R. Ala posteriore allargata rispetto alla 458. Le uniche differenze tra le due versioni stanno nelle feritoie dei passaruota della GT3 e degli slot dietro alle ruote anteriori. Il motore è un 4.0 V8 biturbo che eroga 500 CV sulla GTE, mentre sulla GT3 sono 550. Il cambio è un trasversale XTrack, ricordiamo che sulla 458 è un longitudinale Hewland. Con il turbo sono state studiate delle soluzioni a livello aerodinamico che l'hanno sconvolta negli ultimi anni, ed è proprio così, specie se si guarda alle ultime GT Ferrari.

Per la prima volta su una Ferrari GT è stato introdotto un volante stile Formula, oppure LMP ma non si tratta di una novità nelle GT in generale. Un volante che fino ai test a Monza di due settimane fa era quello dalla forma classica. Da sottolineare ancora una volta lo splendido lavoro eseguito dalla Michelotto Automobili di Padova. Il debutto è fissato per la 24 Ore di Daytona (30-31 Gennaio) per quanto riguarda la GTE mentre per la GT3 si attendono notizie ufficiali da Ferrari Corse Clienti.

Pubblicato il: Ultima modifica: 11/11/2015 11:19:17 logo caraffinity.it Magazine: carAffinity