Formula 1 2014: Gran Premio di Melbourne

Pessimo inizio anche per Red Bull in questo GP di Formula 1 2014

Voto medio:
Voto 4/5 basato su 2 voti


Si tratta di una Formula 1 2014 troppo complicata e per questo direi anche poco chiara. Quest'anno ascoltare le auto sfrecciare lungo il circuito non sembra aver più lo stesso fascino. Alla vista e all'udito le monoposto sembrano in tutto e per tutto degli aspirapolveri... potenti aspirapolveri!!! Il GP di ieri si è chiuso con il seguente podio...

- Rosberg su Mercedes
- Ricciardo su RedBull
- Magnusson su McLaren

... O almeno così sembrava: infatti è bastato davvero pochissimo tempo per essere raggiunti dalla notizia di squalifica della RedBull di Ricciardo. Ora se si considera che la seconda RedBull guidata dal campione in carica Vettel non è arrivata nemmeno al traguardo, non si può certo dire che si tratti di un gran bel weekend di gara per la scuderia austriaca. Il perchè di questa squalifica (sulla quale la RedBull ha già fatto ricorso) è sintetizzato nelle parole dei giudici di gara: <<...squalificato per eccessivo consumo di carburante!>>.

Ma non è stato solo questo a lasciarmi perplesso, ecco un paio di numeri: 22 piloti (11 team) al via ma solo 13 piloti (8 team) al traguardo. Per strada si sono persi grandissimi nomi blasonati tra cui Grosjean, Maldonado, Vettel, Hamilton, Raikkonen. Alonso ha chiuso la gara con una dichiarazione che non convince e lascia la possibilità di valutare la performance della Ferrari, sia con occhio positivo sia con un'occhio negativo: il bicchiero in realtà è da considerarsi mezzo pieno o mezzo vuoto? Forse questa nuova F1 è troppo complicata o troppo poco chiara... secondo voi?

Pubblicato il: Ultima modifica: 06/08/2015 16:54:45 logo caraffinity.it Magazine: carAffinity