i INFORMATIVA

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

X

24 Ore di Spa 2015: vittoria BMW dopo 17 anni

Dopo il lontano 1998 BMW torna trionfante alla 24 Ore di Spa 2015

Voto medio:
Voto 4,5/5 basato su 4 voti
  • 24 Ore di Spa 2015: vittoria BMW dopo 17 anni
  • 24 Ore di Spa 2015: vittoria BMW dopo 17 anni
  • 24 Ore di Spa 2015: vittoria BMW dopo 17 anni
  • 24 Ore di Spa 2015: vittoria BMW dopo 17 anni
  • 24 Ore di Spa 2015: vittoria BMW dopo 17 anni
  • 24 Ore di Spa 2015: vittoria BMW dopo 17 anni
  • 24 Ore di Spa 2015: vittoria BMW dopo 17 anni
  • 24 Ore di Spa 2015: vittoria BMW dopo 17 anni
  • 24 Ore di Spa 2015: vittoria BMW dopo 17 anni
  • 24 Ore di Spa 2015: vittoria BMW dopo 17 anni
  • 24 Ore di Spa 2015: vittoria BMW dopo 17 anni
  • 24 Ore di Spa 2015: vittoria BMW dopo 17 anni
  • 24 Ore di Spa 2015: vittoria BMW dopo 17 anni
  • 24 Ore di Spa 2015: vittoria BMW dopo 17 anni
  • 24 Ore di Spa 2015: vittoria BMW dopo 17 anni

Un'edizione davvero avvincente questa 24 Ore di Spa 2015, come sempre del resto. Sin dal sabato mattina le condizioni meteo erano davvero critiche, il warm up si è disputato sotto la pioggia ed anche le prime ore di gara. Alla partenza le due McLaren di Kevin Estre e Alvaro Parente sorprendono l'Audi del poleman Frank Stippler e vanno per la fuga. Subito un fuoripista per la Ferrari #52 di Toni Vilander a causa di un problema ai freni, costretta alle riparazioni al box. Pochi minuti dopo un botto alla chicane Les Combes della Ferrari #90 ha causato parecchi minuti di safety car per permettere la rimozione della vettura e la riparazione del guard rail.

Stessa situazione per la BMW #15 che va a sbattere nello stesso punto. Rientrata la Safety Car, il gap delle McLaren con le altre vetture si annulla e la Mercedes #99 riesce a prendere la prima posizione. Altro botto, questa volta tra l'Audi #3 e Ferrari #53, quest'ultima costretta al ritiro. Trascorse quattro ore di gara l'Audi #1 è in testa e tiene un rimo impressionante, seguono BMW e Mercedes. Momento storico in questa gara per Alex Zanardi che debuttava a bordo della BMW #9 del Roal Motorsport, assieme ai compagni Timo Glock e Bruno Spengler (piloti BMW nel DTM). Un grande lavoro fatto in BMW Motorsport che ha permesso a Zanardi di poter correre. Ricordiamo che il pilota italiano fece già il Blancpain Sprint Series l'anno scorso, per cui non si tratta del debutto assoluto in una vettura GT.

A 18 ore dal termine arriva una brutta tegola in casa Audi, sulla #1 sono in corso delle riparazioni a causa di un testacoda e questo vale molto per la vittoria assoluta che diventa sempre più lontana. Per gran parte della notte la Mercedes #99 è la vettura leader, seguono Audi #2 e le due BMW mentre le Bentley si ritirano e insorgono problemi sulle McLaren e le Lamborghini. Ferrari è leader in Pro-Am senza particolari problemi. Durante le prime ore dell'alba la leadership se la scambiano BMW e Audi dopo che Mercedes balza al terzo posto, mentre le due Ferrari di AF Corse (#47 e #51) sono prima e seconda in Pro-Am.

A meno di sei ore dal termine di questa 24 Ore di Spa 2015, il motore della Lamborghini Huracan #63 costringe al ritiro, mentre la BMW #45 leader va in testacoda a causa di un problema meccanico, passando tutte le speranze di vittoria alla BMW #46. Non è facile per la BMW stare dietro all'Audi #2, anche se Nick Catsburg (BMW à46) si dimostra all'altezza e allunga sulla vettura dei quattro anelli. A due ore dal termine, termina ufficialmente l'avventura della McLaren #58. La BMW è leader e Ferrari lo è in Pro Am. Arriva un'altra brutta notizia: la BMW #9, quella guidata da Alex Zanardi, è costretta al ritiro a causa di un problema al motore.

Ciò non toglie il grande spirito messo da Zanardi, dai due piloti BMW e il grande lavoro eseguito da quest'ultima. Inoltre da segnalare anche il ritiro della Mercedes #99 quando era in lizza per il podio. La 24 Ore di Spa 2015 finisce con la vittoria della BMW #46 con Markus Palttala, Nick Catsburg e Lucas Luhr, che torna a vincere dopo l'ultima vittoria datata 1998, seconda terza Audi. In classe Pro Am la Ferrari #47 di AF Corse concquista la vittoria davanti alla #51 di AF Corse ed alla BMW #79 dell'Ecurie Ecosse.

Pubblicato il: Ultima modifica: 27/07/2015 16:11:39 logo caraffinity.it Magazine: carAffinity
Tocca le stelle e vota l'articolo:
Magazine: gli articoli più letti
  • Volkswagen Caddy: ideale per il tempo libero

    Volkswagen Caddy: ideale per il tempo libero

    Cinque motorizzazioni con diversa potenza per Volkswagen Caddy

    Maria 28/10/2013 01:10:01

  • AUTO DIESEL VS AUTO BENZINA

    AUTO DIESEL VS AUTO BENZINA

    I 7 punti chiave per capire quale delle due alimentazioni è perfetta per te

    Ex Blogger Car Affinity 21/10/2016 10:36:22

  • Audi A3 vs BMW Serie 1 vs Mercedes Classe A vs Volkswagen Golf

    Audi A3 vs BMW Serie 1 vs Mercedes Classe A vs Volkswagen Golf

    Il confronto tra quattro classiche vetture protagoniste sulle nostre strade

    Fabrizio 21/07/2015 09:56:55

Cosa pensano di noi?
  • “Davvero gran bel sito, facile e veloce!” Luca da Padova
  • “Ho venduto la mia auto su carAffinity, servizio davvero soddisfacente.” Matteo da Roma
  • “Ho provato a mettere in vendita la mia auto e in pochi giorni sono stato subito contattato.” Giacomo da Bari

Scarica
la nuova App:

Le migliori offerte della Community in anteprima!