COMPRARE AUTO USATE ON LINE: COME NON FARSI FREGARE

Consigli per chi compra e chi vende on line

Voto medio:
Voto 5/5 basato su 1 voti

Fino a qualche anno fa, acquistare un’auto usata on line era considerata una pratica piuttosto inusuale. A fronte di una possibilità di scelta smisurata, aveva infatti quasi sempre la meglio la paura di incorrere in truffe e fregature.

Oggi le cose sono cambiate. L’incremento degli acquisti on line degli ultimi anni ha favorito e sbloccato anche questo mercato. Se però la fiducia è aumentata, non sono diminuite le occasioni di truffa, da cui è bene imparare a stare alla larga adottando semplici accorgimenti.

Naturalmente la possibilità di incorrere in fregature riguarda sia chi vende che chi compra. Ecco perché, in entrambi i casi, è opportuno premunirsi facendo tutti i controlli necessari e diffidando laddove le informazioni non siano troppo chiare.


Comprare auto usate on line: consigli per chi compra

 

Chi decide di acquistare un’auto usata on line ha a disposizione un’infinità di portali più o meno accreditati sui quali poter visionare i modelli in questione, le gallery fotografiche ed acquisire tutte le informazioni e specifiche tecniche dell’auto. Tuttavia un annuncio apparentemente perfetto potrebbe nascondere qualcosa che non va.

È quindi bene diffidare di annunci in cui l’auto viene presentata come fosse nuova. La macchina deve essere mostrata così com’è ed eventuali difetti non devono essere occultati dal venditore. Qualora si verificasse qualcosa del genere l’acquirente potrà intraprendere un’azione legale.

Nel caso in cui il venditore sia un concessionario, è obbligatoria la garanzia legale, indicata nel contratto di compravendita. Non solo, qualora venissero presentate delle clausole che limitano i diritti del consumatore, queste non avranno alcun valore.

Un altro aspetto che dovrebbe insospettire chi si appresta ad acquistare un’auto usata on line, è il prezzo troppo basso. In questo caso, è opportuno effettuare dei controlli ed eventualmente verificare le quotazioni sulle riviste ufficiali di riferimento.

Un’altra trappola tipica è quella del venditore straniero che ha fretta di vendere. In questo caso, una delle prime mosse sarà quella di richiedere un anticipo per bloccare la vettura, a causa delle numerose richieste (a detta del venditore truffatore).

Prima di effettuare qualsiasi versamento o bonifico, è opportuno sentirsi telefonicamente e incontrare il venditore. Non solo, è possibile anche effettuare un controllo sullo stato del veicolo. Inserendo i numeri di targa e di telaio del veicolo nel sito internet www.poliziadistato.it, sezione “Banche dati”, è ad esempio possibile scoprire se l’auto risulti rubata, o ancora verificare i dati del titolare.

In ogni caso, prima di compromettersi con qualsiasi tipo di pagamento, il consiglio è di acquisire più informazioni possibili. Digitando il nome e cognome di chi propone l’auto è ad esempio possibile scoprire se si tratta di un’identità fittizia o se sono già stati pubblicati altri annunci con lo stesso nominativo. Anche inserendo la targa dell’auto o il testo stesso dell’annuncio, è possibile scoprire se il testo sia stato copiato e incollato da quello di un altro modello.

È bene poi fare attenzione ad annunci in cui l’auto, pur avendo diversi anni alle spalle, presenti un chilometraggio troppo basso. Una strategia per scovare la truffa è quella di richiedere il libretto dei tagliandi. Nel caso in cui il venditore dovesse rifiutarsi, è molto probabile che l’annuncio nasconda un vero e proprio raggiro.

 

Comprare auto usate on line: consigli per chi vende


Il mondo delle truffe, però, non riguarda solo chi acquista on line ma anche chi vende. In questo caso il venditore deve fare molta attenzione ed usare opportuni accorgimenti per tutelarsi da qualsiasi tipo di fregatura e inconveniente.

È ad esempio fondamentale consegnare l’auto e sottoscrivere la dichiarazione di vendita solo dopo aver ricevuto il pagamento. Non solo, è bene confrontarsi direttamente con chi compra e non con eventuali intermediari.

Un’altra tipica occasione di truffa potrebbe essere quella in cui il compratore, disposto a pagare di più pur di assicurarsi il veicolo, voglia farlo tramite assegno.
In questo caso, è bene fare molta attenzione, evitando di restituire i soldi in contanti. Nel caso in cui l’assegno dovesse rivelarsi falso, il denaro non tornerà più indietro.

Un altro consiglio è di non consegnare la carta di circolazione dell’auto senza aver sottoscritto una regolare dichiarazione di vendita, con autenticazione della vostra firma.

E se queste accortezze non dovessero bastare e ci si dovesse ritrovare vittime di truffe on line? In questo caso è bene rivolgersi subito alle autorità competenti: Polizia postale, Polizia di Stato, Carabinieri o Guardia di finanza. Naturalmente, qualora si intendesse denunciare il compratore o venditore truffatore, è opportuno raccogliere e presentare prove concrete della truffa. Diversamente si potrebbe incorrere anche nel rischio di essere controquerelati.


Pubblicato il: Ultima modifica: 02/07/2018 15:12:41 logo caraffinity.it Magazine: carAffinity
Tocca le stelle e vota l'articolo:

Magazine: gli articoli più letti
  •  MIGLIORI AUTO CON CAMBIO AUTOMATICO: DALLE CITY CAR ALLE UTILITARIE

    MIGLIORI AUTO CON CAMBIO AUTOMATICO: DALLE CITY CAR ALLE UTILITARIE

    I migliori modelli e quelli più economici

    Cristina 10/04/2018 09:58:55

  • COME FUNZIONA LA CHIAVE ELETTRONICA

    COME FUNZIONA LA CHIAVE ELETTRONICA

    Rischi e vantaggi del sistema keyless

    Cristina 18/10/2016 16:36:44

  • HYUNDAI SANTA FE HYBRID: ARRIVANO LE VERSIONE IBRIDE

    HYUNDAI SANTA FE HYBRID: ARRIVANO LE VERSIONE IBRIDE

    Le nuove propulsioni nella seconda metà del 2019

    Cristina 09/08/2018 19:23:43

Valutazione online della tua auto
Gratuita e senza impegno.
Cosa pensano di noi?
  • “Davvero gran bel sito, facile e veloce!” Luca da Padova
  • “Ho venduto la mia auto su carAffinity, servizio davvero soddisfacente.” Matteo da Roma
  • “Ho provato a mettere in vendita la mia auto e in pochi giorni sono stato subito contattato.” Giacomo da Bari

Scarica
la nuova App:

Le migliori offerte della Community in anteprima!