COME LEGGERE IL LIBRETTO DI CIRCOLAZIONE

Tutti i significati di codici e sigle

Voto medio:
Voto 5/5 basato su 1 voti

Come la patente, il libretto di circolazione è un documento molto importante, che l’automobilista deve sempre avere con sé quando è alla guida, ma soprattutto deve sapere come leggere il libretto di circolazione. In esso infatti sono indicati una serie di dati e informazioni riguardanti veicolo e proprietario dello stesso.

È quindi molto importante imparare a leggerlo nella maniera giusta, decifrandone codici e sigle. Innanzitutto bisogna sapere che il libretto è suddiviso in quattro quadranti, ciascuno orientato su informazioni specifiche.

Come leggere il libretto di circolazione

Primo e secondo quadrante

Il primo quadrante, ad esempio, in alto a destra, è una sorta di carta di identità del veicolo. In alto troviamo la sigla dello Stato membro che ha emesso il documento, al centro il nome dello Stato seguito dall’autorità competente, che in Italia è il Ministero dei Trasporti.

Immediatamente sotto viene indicato invece il numero del libretto di circolazione. Ancora più in basso cominciamo a trovare i primi codici (dalla lettera A alla lettera C), che raccolgono le informazioni identificative di veicolo e relativo proprietario.

A - Targa del veicolo
B - Data della prima immatricolazione
C.1.1, C.1.2, C.1.3 – Cognome o ragione sociale, nome se persona fisica, indirizzo dell’intestatario del veicolo.
C.2.1, C.2.2, C.2.3 – Cognome, nome e indirizzo del proprietario del veicolo.
C.3.1, C.3.2, C.3.3 – Cognome, nome e indirizzo della persona che può disporre del mezzo a titolo diverso da quello del proprietario.

Nel secondo quadrante, invece, troviamo tutte le informazioni sulla marca e modello della vettura, insieme ad altri dati tecnici.

D.1 – marca
D.2 - modello
D.3 – denominazione commerciale

A volte, però, può accadere che queste tre informazioni vengano inserite tutte al codice D.1.

E- numero d’identità del veicolo, numero del telaio.
F – Massa
F.1 – Massa massima ammissibile
F.2 – Massa massima ammissibile del veicolo in servizio nello Stato di immatricolazione.
F.3 – Massa massima ammessa dell’insieme
G – Massa del veicolo in servizio carrozzato in kg
H – Durata di validità, se non illimitata.
I – Data di immatricolazione alla quale si riferisce il libretto.
J – Categoria del veicolo; J.1 – Destinazione d’utilizzo; J.2 – Tipo di carrozzeria.
K – Numero di omologazione
L – Numero di assi
M – Interasse
N – Per i mezzi di massa superiore alle 3.5 tonnellate, indica la ripartizione della massa sui vari assi, identificati come N.1; N.2; N.3; N.4; N.5.
O – Massa massima ammissibile del rimorchio; O.1 – Rimorchio frenato; O.2 – Rimorchio non frenato.
P – Motore
P.1 – Cilindrata; P.2 – potenza massima in kilowatt; P.3 – Tipo di alimentazione (benzina/diesel); P.4 – regime in giri/min al quale è espressa la potenza; P.5 – Numero di serie del motore.
Q – usato solo per i motocicli, indica il rapporto esistente tra potenza e massa, riportato in Kw/kg.
R – Colore
S – Posti a sedere; S.1 numero di posti a sedere compreso il conducente; S.2 – Numero di posti in piedi eventualmente disponibili.
T – Velocità massima
U – Emissioni sonore espresse in decibel; U.1 – a veicolo fermo; U.2 – regime motore in giri/min; U.3 – a veicolo in marcia.
V – Emissioni inquinanti (espresse in g/km o g/kwh).
V.1 – Co2; V.2- HC; V.3 NOx; V.4 – HC + NOx; V.5 - particolato (per motori diesel); V.6 – regime di assorbimento per motori diesel (in giri/min); V.7 – Co2; V.8 – consumo dichiarato in litri/100 km nel ciclo misto; V.9 – Classe di emissioni inquinanti (Euro 1, Euro 2, Euro 6, ecc…).
W – Capacità del serbatoio

Come leggere il libretto di circolazione

Terzo e quarto quadrante

Infine, nel terzo e quarto quadrante, sono riportate per esteso e senza codici una serie di informazioni aggiuntive. Fra queste possiamo trovare le dimensioni del veicolo, il rapporto potenza/tara, informazione importante per i neopatentati, le misure permesse degli pneumatici. Può inoltre essere indicata anche la classe di omologazione ambientale tipo Euro 6, Euro 5, ecc., i dati sul consumo, la massa a vuoto, cioè senza conducente, liquidi e ruota di scorta.

Pubblicato il: Ultima modifica: 03/05/2018 13:00:03 logo caraffinity.it Magazine: carAffinity
Tocca le stelle e vota l'articolo:

Magazine: gli articoli più letti
  • HYUNDAI SANTA FE HYBRID: ARRIVANO LE VERSIONE IBRIDE

    HYUNDAI SANTA FE HYBRID: ARRIVANO LE VERSIONE IBRIDE

    Le nuove propulsioni nella seconda metà del 2019

    Cristina 09/08/2018 19:23:43

  •  MIGLIORI AUTO CON CAMBIO AUTOMATICO: DALLE CITY CAR ALLE UTILITARIE

    MIGLIORI AUTO CON CAMBIO AUTOMATICO: DALLE CITY CAR ALLE UTILITARIE

    I migliori modelli e quelli più economici

    Cristina 10/04/2018 09:58:55

  • ROLLS ROYCE CULLINAN: IL LUSSO DELLA PERSONALIZZAZIONE

    ROLLS ROYCE CULLINAN: IL LUSSO DELLA PERSONALIZZAZIONE

    Il suv per chi non si accontenta

    Cristina 30/07/2018 12:44:54

Valutazione online della tua auto
Gratuita e senza impegno.
Cosa pensano di noi?
  • “Davvero gran bel sito, facile e veloce!” Luca da Padova
  • “Ho venduto la mia auto su carAffinity, servizio davvero soddisfacente.” Matteo da Roma
  • “Ho provato a mettere in vendita la mia auto e in pochi giorni sono stato subito contattato.” Giacomo da Bari

Scarica
la nuova App:

Le migliori offerte della Community in anteprima!