i INFORMATIVA

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

X

Caso Volkswagen: ora sarà guerra dei prezzi

Secondo gli analisti il caso Volkswagen aiuterà il mercato ibrido/elettrico

Voto medio:
Voto 4,8/5 basato su 49 voti


Gli analisti: "Quello che nessun costruttore può permettersi è di compromettere l’immagine del valore residuo del veicolo, soprattutto nel mercato dell’auto". Il governo tedesco ha chiesto subito a Volkswagen di non perdere posti di lavoro, quindi niente margini per fare numeri. Lo scandalo Volkswagen delle emissioni truccate, oltre che modificare lo scenario mondiale dell’auto, potrebbe anche avere un impatto positivo sui consumatori che nei prossimi mesi potrebbero acquistare un’auto nuova a prezzi inferiori o comunque invariati.

A farlo notare, è Pietro Boggia, Principal Cunsultant automotive di Frost & Sullivan secondo cui, "per non perdere la propria quota di mercato a vantaggio di altri costruttori, Volkswagen potrebbe dare il via ad una guerra dei prezzi che, coinvolgendo per forza di cose tutti i costruttori, favorirebbe a breve termine i consumatori". "Quello che nessun costruttore può permettersi, è di compromettere l’immagine del valore residuo del veicolo, soprattutto in un mercato dell’auto in cui la propensione all’acquisto delle nuove generazioni è in discesa.

Quindi - precisa l’analista - "a Volkswagen conviene perdere un pò di margine ma mantenere la quota di mercato. Certo questo avrà un impatto sul conto economico". Tutto questo accadrà nel breve-medio periodo. Mentre nel lungo periodo lo scandalo Volkswagen "potrebbe dare il colpo di grazia alla tecnologia dei motori tradizionali, schiacciati dalle sempre più stringenti restrizioni sulle emissioni e portare l’industria dell’auto a concentrarsi, per i nuovi modelli che arriveranno nel 2020, verso vetture elettrificate, ibride o elettriche".

Secondo Boggia "Toyota, leader dell’ibrido, accrescerà ulteriormente il suo vantaggio competitivo", mantenendo il primato mondiale tra i costruttori, mentre Volkswagen, dopo lo scandalo, probabilmente "dovrà rivedere i suoi progetti di sorpasso". Tra i marchi premium, invece, "Audi potrebbe perdere la sua leadership mentre - aggiunge l’analista - vedo bene Mercedes, che ha investito molto nell’innovazione tecnologica. Cosa che hanno fatto anche Volkswagen e Bmw che però hanno spinto molto sui volumi e un pò meno sulla qualità".

"Tra i produttori di massa invece a guadagnare posizioni sarà il gruppo coreano Hyundai, ma comunque gli asiatici in generale. I costruttori americani, Gm, Ford e Chrysler compresa, non penso - afferma - che avranno contraccolpi o saranno coinvolti nello scandalo. Conoscono troppo bene ogni singola piega dei test sulle emissioni effettuati in Usa". Riguardo all’elettrico puro, Tesla oramai è leader incotrastato sul mercato Americano, e si spingera alla conquista del mercato europeo anche esso pronto nel recipire emissioni Zero , inoltre secondo Boggia:

"La diffusione si svilupperà in maniera sostanziale con i prossimi modelli e ci sarà un ruolo sempre più importante degli investitori privati nella creazione delle infrastrutture di reti approvvigionamento , attraverso la collaborazione con il pubblico o tramite consorzi tra singoli costruttori di auto". Tesla si dice pronta con un investimento di 500 milioni di dollari per sviluppare sul vecchio continente la rete di concessionari e infrastructure di alimentazione hai propri motori Epower.

Pubblicato il: Ultima modifica: 30/09/2015 12:36:33 logo caraffinity.it Magazine: carAffinity
Tocca le stelle e vota l'articolo:

Magazine: gli articoli più letti
  • Audi A3 vs BMW Serie 1 vs Mercedes Classe A vs Volkswagen Golf

    Audi A3 vs BMW Serie 1 vs Mercedes Classe A vs Volkswagen Golf

    Il confronto tra quattro classiche vetture protagoniste sulle nostre strade

    Fabrizio 21/07/2015 09:56:55

  • Land Rover Defender: TD4 e TD5 a confronto

    Land Rover Defender: TD4 e TD5 a confronto

    L'intervista al tester Andrea Colombo sulle elaborazioni di Land Rover Defender

    Davide 02/04/2014 00:10:01

  • Seat Ibiza I-Tech: un nuovo allestimento

    Seat Ibiza I-Tech: un nuovo allestimento

    Sagomature diverse e più accessori con la gamma Seat Ibiza I-Tech

    Tiziano 17/07/2015 13:45:02

Valutazione online della tua auto
Gratuita e senza impegno.
Cosa pensano di noi?
  • “Davvero gran bel sito, facile e veloce!” Luca da Padova
  • “Ho venduto la mia auto su carAffinity, servizio davvero soddisfacente.” Matteo da Roma
  • “Ho provato a mettere in vendita la mia auto e in pochi giorni sono stato subito contattato.” Giacomo da Bari

Scarica
la nuova App:

Le migliori offerte della Community in anteprima!