Lexus NX 300h: prova e prime impressioni

Grandi dotazioni di serie per il SUV ibrido Lexus NX 300h

Voto medio:
Voto 4,5/5 basato su 2 voti

H come Hybrid: è proprio questa la novità che presenta casa Lexus con il suo nuovo SUV Lexus NX 300h. A mio avviso questa è una delle più belle vetture degli ultimi anni, specialmente vista dall’esterno, con il muso che richiama lo stile Lexus e con le sagomature esaltate dalle differenti tinte per la carrozzeria. Lo stesso possiamo dire per parte posteriore, ben riuscita con il portellone automatico ed il bagagliaio dalle grandi dimensioni, diviso anche in due piani.

I sedili anteriori e posteriori molto comodi, i passeggeri non hanno problemi di spazio ed in più possono ammirare il paesaggio grazie al tetto panoramico. Grandi le dotazioni di serie: clima bizona, otto airbag, esp, cerchi in lega, sedili regolabili in altezza e fendinebbia. Qualità anche all’interno dell’auto dove troviamo il classico orologio digitale nella plancia centrale ed i sedili davvero avvolgenti. Lo specchietto è calamitato e staccabile tramite un nastro davanti al bracciolo e sotto quest’ultimo si può ricaricare il telefono appongiandolo dentro un vano per il caricamento ad induzione wireless.

Lo schermo dalle multifunzioni è aggiungibile pagando un sovrapprezzo di 950 €. Lo schermo da 4,2 pollici funge anche da navigatore ma la grafica è davvero poco adatta per una vettura di questa qualità, anche per quanto riguarda la sensibilità del touch. Inoltre la posizione del navigatore rispetto al conducente è abbastanza lontana e questo comporta una distrazione momentanea alla guida di questa Lexus NX 300h.

Impressioni di guida

La versione provata è la F-Sport con motore a benzina 2.5 da 155 CV abbinato ad un motore elettrico da 143 CV. Su richiesta si può avere anche la versione 4x4 con trazione posteriore, attivabile schiacciando fino a fondo l’accelleratore. Le sospensioni sono adattive con quattro tipi di guida: eco, normal, sport e sport plus. Il cambio è disponibile anche con le palette, quindi un sequenziale al volante oltre che a variazione continua come montato tradizionalmente.

Schiacciando fino a fondo l’accelleratore il motore risponde bene, dando una spinta davvero interessante a discapito però del livello della batteria. Andando su terreni sterrati questa Lexus NX 300h attiva subito il motore posteriore (non molto potente con 68 CV di supplemento) e le sospensioni assorbono alla grande le buche ed i tratti sconnessi. Il display centrale è l'ideale anche per i parcheggi con la telecamera posteriore.

Da segnalare una cosa importante: non usate solo e sempre la modalità elettrica ma compensate anche con la modalità termica. I consumi si aggirano attorno i 18km/l, specie se la vettura è calda. Per chi dovesse fare viaggi lunghi il consiglio è quello di non acquistare questa vettura, anche perché non è prevista la versione diesel per cui l’ibrido potrebbe non essere la soluzione comune per tutti. Il prezzo è di 52.800 € e con gli optional sale a 56.000 €

Pubblicato il: Ultima modifica: 03/08/2015 16:52:03 logo caraffinity.it Magazine: carAffinity