Audi S1 Quattro mostra i muscoli

Sportiva e con quattro ruote motrici si presenta Audi S1 Quattro

Voto medio:
Voto 4/5 basato su 2 voti


Audi S1 Quattro
viene proposta sia in versione a tre porte, sia in quella Sportback a cinque. In entrambi i casi il DNA è lo stesso e si presenta con un look aggressivo con appendici aerodinamiche e colorazioni “speciali” della carrozzeria. Sotto sotto le linee sono le stesse della Audi A1 ma in questo caso trasmettono una verve ancora più decisamente provocatoria nei particolari ed esasperata nello spirito per dimostrare di essere la versione “cattiva” della A1. Questa automobile non mostra i muscoli solo nell’allestimento esterno ma anche in quello interna, dove sono state utilizzate soluzioni ricercate, tecnologiche e con accenti cromatici decisi.

Audi S1 su strada non fa capricci, consuma ma regala prestazioni ineguagliabili. Le novità più importanti, in realtà sono quelle che si trovano sotto la pelle: sospensioni posteriori a quattro bracci, servosterzo elettromeccanico sportivo e impianto frenante potenziato, assetto completamente rivisto con cerchi ruota da 17 pollici (da 18” a richiesta), trazione integrale permanente e motore 2.0 TFSI turbo benzina da 231 cavalli. Con queste premesse le prestazioni dovrebbero essere davvero emozionanti. Ecco come casa Audi descrive il nuovo motore TFSI di questa Audi A1 Quattro: “Lasciati impressionare dalla potenza di 170 kW. Da 0 a 100 km/h in 5,8 secondi. Il tipico sound dei motori S. Una coppia massima di 370 Nm, una velocità massima di 250 km/h. Prestazioni impressionanti. Un'affascinante esperienza di guida, amplificata dalle sospensioni sportive e dalla regolazione personalizzata della vettura con Audi drive select.”

A fare la differenza, però, non è soltanto il motore ma anche e soprattutto la trazione integrale permanente, in grado di portare questa vettura in sicurezza in ogni condizione metereologica anche se si spinge a dismisura sul pedale dell’acceleratore. Analizzando a fondo il modello, una piccola pecca progettuale sembrerebbe stare nella scelta del cambio: Audi S1, infatti è disponibile solo con cambio manuale a 6 marce. Verrebbe da chiedersi perché e cercando qua e là su internet sono riuscito a trovare una spiegazione: sembrerebbe che la scelta di montare il cambio anziché quello a doppia frizione è spiegabile con il troppo poco spazio presente nel vano motore e soprattutto con una suddivisione dei pesi che non sarebbe stata ottimale e quindi avrebbe peggiorato la dinamica di guida dell’automobile.

Pubblicato il: Ultima modifica: 20/07/2015 16:23:01 logo caraffinity.it Magazine: carAffinity
Tocca le stelle e vota l'articolo:

Magazine: gli articoli più letti
  • NUOVA AUDI A1

    NUOVA AUDI A1

    Citycarver per eccellenza

    Formula Motori 09/08/2019 16:51:35

  • NUOVA KIA XCEED

    NUOVA KIA XCEED

    L’alternativa di stile e design ai SUV tradizionali.

    alessia 10/07/2019 18:17:51

  • PORSCHE 911 CARRERA

    PORSCHE 911 CARRERA

    Porsche 911 Carrera Coupé e 911 Carrera Cabriolet: what else?

    Formula Motori 06/08/2019 10:16:05

Valutazione online della tua auto
Gratuita e senza impegno.
Cosa pensano di noi?
  • “Davvero gran bel sito, facile e veloce!” Luca da Padova
  • “Ho venduto la mia auto su carAffinity, servizio davvero soddisfacente.” Matteo da Roma
  • “Ho provato a mettere in vendita la mia auto e in pochi giorni sono stato subito contattato.” Giacomo da Bari

Scarica
la nuova App:

Le migliori offerte della Community in anteprima!