i INFORMATIVA

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

X

Volkswagen Maggiolino: tutta un'altra storia

RIpercorriamo la storia della classica Volkswagen Maggiolino

Voto medio:
Voto 4/5 basato su 2 voti


Volkswagen Maggiolino? Tutta un'altra storia...!!!  Perchè vi chiederete? Cerco di rispondervi subito... Partiamo dal primo storico maggiolino del 1938 prodotto in davvero un'infinità di esemplari venduti in tutti i paesi del mondo. In realtà il modello aveva una sigla inpronunciabile (VWTYP1) che poi venne sostituita con il nome commerciale che venne tradotto in tutte lelingue del mondo: Kafer (Germania), Coccinelle (Francia), Escarabajo (Spagna), Beetle (GB e USA), Fusca (Brasile) e Vocho (Messico).

La storia di questo modello tocca in modo o nell'altro la storia dell'europa e dell'auto europea del 20° secolo. Naque dalla volonta di Adolf Hitler di far realizzare un auto del popolo (da qui il nome Volkswagen) che fosse accessibile da tutti. L'idea era quella di non rendere l'auto un mezzo di privilegio, ma uno strumento di utilizzo comune per tutti coloro che ne avessero la necessità. Il progetto venne affidato all'ingegnere Ferdinand Porsche che all'epoca dopo essersi laureato si mise in mostra per alcune invenzioni inerenti proprio ad alcuni prototipi su 4 ruote che lo rendettero famoso in tutta Europa.

Ferdinand Porsche non fu l'unico ad adoperarsi allo studio e alla realizzazione di questa vettura che vide un altro contributo importante in Jacob Werlin che all'epoca era a capo della progettazione di Mercedes benz. Ecco quindi riuniti per volontà di un noto personaggio pubblico (Hitler) tre grandi marchi dell'auto in Europa: Volkswagen, Porsche e Mercedes-Benz. Il modello, che ebbe gloria in tutto il mondo, attualmente ancora oggi circola in numerose strade del mondo raccontando una storia difficilmente riassumibile in poche righe.

Impressioni di guida

Si tratta di un auto ancora molto legata all'antenata del 1938, ma reinterpretata in chiave moderna con elementi stilistici e di design caratteristici dell'era moderna. La meccanica è la stessa della Golf, che a sua volta nasce prorpio dal modello VWTYP1 che dopo quasi 80 anni è stato rivisto nella forma ma non nella sostanza. Nelle sue diverse versioni, oggi questa nuova vettura ha un peso medio che si aggira intorno ai 12 quintali, può trasportare 4 persone e ha un bagagliaio di con una capienza maggiore di quella di una Volkswagen Golf.

Un'ottimo compromesso, quindi, per coloro che cercano un auto sfiziosa e divertente che però li possa accompagnare anche in viaggi non troppo impegnativi, magari al mare. Dalla Golf sembra aver ereditato proprio tutto, inclusa l'ottima tenuta di strada che anzi sembra quasi migliorata garzia ed un baricentro leggermente più basso che rende più divertente anche la guida di tutti i giorni. Valo lo stesso per i motori, che sono gli stessi sia per la versione coupè sia per quella cabriolet.

Pubblicato il: Ultima modifica: 24/08/2015 18:31:55 logo caraffinity.it Magazine: carAffinity
Tocca le stelle e vota l'articolo:

Magazine: gli articoli più letti
  • LE MIGLIORI AUTO PER DONNA: ECCO LA TOP 10

    LE MIGLIORI AUTO PER DONNA: ECCO LA TOP 10

    Tutti i modelli, dalle più piccole ai suv

    Cristina 12/04/2018 16:41:22

  • AUDI A6: ARRIVA L'OTTAVA GENERAZIONE

    AUDI A6: ARRIVA L'OTTAVA GENERAZIONE

    Nuove dotazioni e motorizzazioni per la berlina di lusso

    Cristina 18/04/2018 17:08:10

  •  MIGLIORI AUTO CON CAMBIO AUTOMATICO: DALLE CITY CAR ALLE UTILITARIE

    MIGLIORI AUTO CON CAMBIO AUTOMATICO: DALLE CITY CAR ALLE UTILITARIE

    I migliori modelli e quelli più economici

    Cristina 10/04/2018 09:58:55

Valutazione online della tua auto
Gratuita e senza impegno.
Cosa pensano di noi?
  • “Davvero gran bel sito, facile e veloce!” Luca da Padova
  • “Ho venduto la mia auto su carAffinity, servizio davvero soddisfacente.” Matteo da Roma
  • “Ho provato a mettere in vendita la mia auto e in pochi giorni sono stato subito contattato.” Giacomo da Bari

Scarica
la nuova App:

Le migliori offerte della Community in anteprima!