i INFORMATIVA

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

X

Peugeot 208 GTi e Peugeot 205 GTi: l'evoluzione

Omaggio alla mitica Peugeot 205 GTi ecco la nuova Peugeot 208 GTI dall'animo sportivo

Voto medio:
Voto 4/5 basato su 1 voti
  • Peugeot 208 GTi e Peugeot 205 GTi: l'evoluzione
  • Peugeot 208 GTi e Peugeot 205 GTi: l'evoluzione
  • Peugeot 208 GTi e Peugeot 205 GTi: l'evoluzione
  • Peugeot 208 GTi e Peugeot 205 GTi: l'evoluzione
  • Peugeot 208 GTi e Peugeot 205 GTi: l'evoluzione
  • Peugeot 208 GTi e Peugeot 205 GTi: l'evoluzione
  • Peugeot 208 GTi e Peugeot 205 GTi: l'evoluzione
  • Peugeot 208 GTi e Peugeot 205 GTi: l'evoluzione
  • Peugeot 208 GTi e Peugeot 205 GTi: l'evoluzione
  • Peugeot 208 GTi e Peugeot 205 GTi: l'evoluzione
  • Peugeot 208 GTi e Peugeot 205 GTi: l'evoluzione
  • Peugeot 208 GTi e Peugeot 205 GTi: l'evoluzione
  • Peugeot 208 GTi e Peugeot 205 GTi: l'evoluzione
  • Peugeot 208 GTi e Peugeot 205 GTi: l'evoluzione

L’anno è il 1983, quando Peugeot presenta con un tocco di design dato da Pininfarina la Peugeot 205 GTi, un’auto che la storia l’ha veramente fatta. Figlia dei mitici anni ’80, questa vettura dalle ridotte dimensioni rappresenta la vera dinamicità sulle 4 ruote che hanno accompagnato moltissime delle mie serate. Nel suo look tradizionale e probabilmente pacato la mia Peugeot 205 Gti era resa più aggressiva da una striscia rossa che chiudeva in basso la vettura, oltre ai passaruota allargati che infondevano un aspetto dinamico. L’esterno però era solo un preludio di quello che si rivelava essere l’interno, semplice e compatto.

Nessuna aria condizionata, nessuna connettività, nessun lettore MP3 ma solo la fedele radio con l’ingresso per le cassette. Nessuna comodità quindi, eppure bastava un giro di chiave per essere felici: intendiamoci, ogni movimento era uno sforzo a causa del servosterzo, che per l’epoca era forse solo l’idea di qualche scienziato pazzo. Lo sforzo maggiore però era di grande misura quello d’attenzione, perché quella era un’auto capace di regalarti incommensurabili emozioni ma di punirti allo stesso modo se sbagliavi qualche misura o affrontavi qualche curva troppo velocemente. Ma forse, alla fine, era proprio questo che rendeva la guida divertente e unica.

Tutt’altro carattere, dopo ben 30 anni di attesa, pare invece avere la nuovissima Peugeot 208 GTi, degna erede della vecchia 205. Aspetto sportivo esteriormente che si rifà anche nell’abitacolo, per un distacco rispetto a trent'anni fa netto e quasi imbarazzante, date le avvolgenti poltrone, la pedaliera in alluminio e la finitura degli strumenti in fibra di carbonio. Una cera praticità si nota nel cassetto refrigerato o nella bella plancia, resa elegante grazie al rivestimento in pelle e arricchita dallo schermo touch screen che serve da radio e computer di bordo. Un’auto comoda quindi che cozza contro la definizione di 205. Avendo avuto l’occasione di provarla posso però garantire che il carattere sportivo della sua antenata non è stato abbandonato ma manetenuto grazie al motore fluido che accompagna un moto che risulta stabile e preciso, con notevole prestazione di aderenza.

Con i suoi 200 CV ed il suo 1.6 turbo l'auto è tornata cresciuta e maturata, con grinta da vendere e nulla da invidiare alla vecchia versione, oltre ad avere una accortezza su strada che si traduce in una sicurezza maggiore, accertata anche dalle 5 stelle ottenute nei crash test Euro NCAP. Scattante, veloce ma con un carattere trattabile, la Peugeot 208 GTi si rivela una eccellente sportiva, che però non lascia indietro comfort e sicurezza, assicurandosi un posto anche per coloro che sono alla ricerca di un auto da usare nel quotidiano. Avendola provata devo ammettere che la nuova 208 ha il suo carattere e la sua comodità, senza troppi legami con il passato come è giusto che sia ma con quella grinta in grado di farmi ritornare ragazzo sugli stessi rettilinei percorsi 30 anni fa.

Pubblicato il: Ultima modifica: 24/09/2015 12:15:18 logo caraffinity.it Magazine: carAffinity
Tocca le stelle e vota l'articolo:
Magazine: gli articoli più letti
  • JEEP WRANGLER: UN'ESPERIENZA OFF-ROAD SENZA LIMITI

    JEEP WRANGLER: UN'ESPERIENZA OFF-ROAD SENZA LIMITI

    In anteprima le indiscrezioni sulle novità della nuova Jeep

    Luca 23/05/2017 12:42:12

  • Audi A3 vs BMW Serie 1 vs Mercedes Classe A vs Volkswagen Golf

    Audi A3 vs BMW Serie 1 vs Mercedes Classe A vs Volkswagen Golf

    Il confronto tra quattro classiche vetture protagoniste sulle nostre strade

    Fabrizio 21/07/2015 09:56:55

  • AUTO DIESEL VS AUTO BENZINA

    AUTO DIESEL VS AUTO BENZINA

    I 7 punti chiave per capire quale delle due alimentazioni è perfetta per te

    Ex Blogger Car Affinity 21/10/2016 10:36:22

Registrati anche tu
su carAffinity, la prima
community automotive
Mantieniti aggiornato sul Mondo Auto.
Trova e vendi in pochi click!
Cosa pensano di noi?
  • “Davvero gran bel sito, facile e veloce!” Luca da Padova
  • “Ho venduto la mia auto su carAffinity, servizio davvero soddisfacente.” Matteo da Roma
  • “Ho provato a mettere in vendita la mia auto e in pochi giorni sono stato subito contattato.” Giacomo da Bari

Scarica
la nuova App:

Le migliori offerte della Community in anteprima!