Kia Venga: piccola monovolume europea

Linea dal taglio europeo e frontale classico per Kia Venga

Voto medio:
Voto 3,8/5 basato su 4 voti


Kia Venga è stata progettata per il pubblico europeo: la progettazione è avvenuta al centro design di Francoforte, mentre la produzione avviene negli impianti Kia della Repubblica Ceca. La vettura nasce sullo stesso pianale della sorella Soul e si presenta con una linea dal taglio decisamente europeo. Si propone sul mercato come la monovolume compatta in grado di competere con le concorrenti europee della stessa categoria. Alla vista si nota subito il classico frontale che ricalca il family feeling Kia.

Il design è caratterizzato da linea di cintura, ampi e massicci passaruota e i gruppi ottici che seguono l'andamento della carrozzeria. Per quanto riguarda gli  interni, la console centrale minimalista e il grande cruscotto con tre elementi circolari che racchiudono il contagiri, il tachimetro e l'indicatore del livello del carburante conferiscono un tono sportiveggiante e tecnologico all’abitacolo. La dotazione di serie per tutti gli allestimenti, comprende EBD, ABS ed ESC, 6 airbag, radio con lettore MP3 e presa USB e il climatizzatore manuale.

Guida all'acquisto

Kia Venga viene offerta in 6 motori, due benzina, due diesel ed uno ad alimentazione ibrida benzina-gpl. Come per le sue sorella anche su Venga le cilindrate sono 2: 1400cc e 1600cc. Nel dettaglio per i benzina l’offerta si divide tra un 1.4 da 90cv (a partire da 15.000 €) e un più potente 1.6 da 125cv accoppiato al cambio automatico (a 18.000 €).

Per i diesel, invece, le opzioni sono un 1.4 disponibile in due diverse potenze (77cv a 16250€ e da 90cv a partire da 17500€) e un 1.6 da 116cv disponibile solo nella versione Cool a 19.500 €. Per la versione a GPL il motore è lo stesso 1400cc a benzina entry level della gamma con costi più alti: 17.000 € per la versione active e 18.500 € per la versione Cool. Molto conveniente l’usato considerato l’alto tasso di svalutazione di questi modelli.

Pubblicato il: Ultima modifica: 21/09/2015 14:59:34 logo caraffinity.it Magazine: carAffinity