Kia Picanto: una citycar coreana

Il comfort e la cura degli interni i pregi di Kia Picanto

Voto medio:
Voto 4/5 basato su 3 voti


Kia Picanto ha rappresentato lo stile Kia fin dal 2004 quando è stata lanciata nel nostro mercato. Venduta in 1100000 esemplari, ad oggi rimane una citycar molto apprezzata nel nostro paese. Creata per piacere ma soprattutto costare poco, questa autovettura non dispiace. Facile da guidare soprattutto per la sua maneggevolezza.

Lo sterzo a differenza della sorella Rio invece rimane un po’ impreciso. Pochi cavalli ma una buona trazione che consentono di muoversi bene sull'asciutto anche senza esp, che invece diventa consigliabile per muoversi in sicurezza sul bagnato, anche se su alcuni modelli rimane optional a richiesta. Freni discretamente modulabili ma con una buona resistenza. Trattandosi di una citycar non è adatta ai grandi viaggi ne tantomeno ai grandi carichi: nel bagagliaio non ci sta molto, il vano è piccolo e poco sfruttabile.

Particolari pregi di questa Kia Picanto sono il confort dovuto soprattutto alle sospensioni e le finiture che nel complesso la rendono piacevole e curata anche dall'interno. Al contrario, incidono negativamente, l'esp optional, il bagagliaio e l'accessibilità posteriore davvero critica considerato che i sedili anteriori si inclinano ma non si spostano.

Pubblicato il: Ultima modifica: 21/09/2015 16:19:18 logo caraffinity.it Magazine: carAffinity